martedì 11 dicembre 2018

RICOMINCIAMO DA QUI

Ciao, tutto pronto per Natale?.....io come sempre sono in altissimo mare e come sempre mi ritrovo all'ultimo minuto con i preparativi. Il tempo a disposizione è sempre meno e ultimamente ho avuto un sacco di cose da fare che mi hanno assorbito ogni energia. E così, dopo una lunga assenza, eccomi con un nuovo post, un piccolo progetto nato in un pomeriggio freddo e uggioso. Si tratta di una serie di tags, create per accompagnare dei regalini per alcuni colleghi, per la realizzazione delle quali mi sono cimentata con la colorazione.....o almeno ci ho provato!




A presto!
Patrizia

domenica 30 settembre 2018

LE FERIE SONO FINITE!

Eh si, purtroppo le ferie sono terminate e da qualche giorno anche a casa mia, come nelle case di moltissime di voi, tutto ha ripreso la solita routine....lavoro, scuola, impegni vari.
E così dopo un lungo periodo (quest'anno in effetti me la sono presa un po' comoda) comincio a pubblicare qualcosa nel mio blog.
E' stata un'estate strana questa, un estate nella quale ho arrancato un pochino e nella quale ho sentito un po' la necessità di prendere un periodo di pausa da tante attività per ricaricare le batterie e riuscire ad affrontare il prossimo periodo che mi aspetta che, come ogni anno, sarà ricco di impegni importanti che mi occuperanno un sacco di tempo da qui a Natale.
Che io ami scattare un sacco di foto non è una novità ed anche la mia casa lo testimonia...ho un sacco di foto esposte su mensole e tutti i miei mini sono in bellavista in salotto, ma un portafoto così mi mancava proprio! L'idea mi è venuta dopo aver visto un bellissimo progetto di Alicia ( alias Vannozza) per il blog di scrap it easy, nel quale utilizzava dei legni raccolti al mare durante le vacanze. Dal dire al fare il passo è stato breve e così due giorni dopo essere rientrata dalle mie vacanze di fine estate in sardegna, è nato questo portafoto!!!



Queste carte di Creative Studio non potevano essere più adatte per questo progetto, e anche questa journaling card che ho utilizzato posteriormente spessorandola per ottenere una taschina, è assolutamente perfetta per raccontare con una foto la nostra vacanza in camper!


Nella taschina sul retro trova posto una tag nella quale ho scritto una dedica per mia figlia, ritratta nella foto, e una bellissima poesia che vi riporto per intero.


Non ci portare chiunque a vedere il mare, che è una cosa importante, non è mica una cosa da niente. 
Andare con qualcuno a vedere il mare non è come andarsene al bar, o a vedere le vetrine dei negozi o a prendere un gelato, è veramente molto di più.
A vedere il mare portaci quel qualcuno perfetto per condividere il silenzio, che è difficile trovarlo, ma se lo trovi non hai scampo, 
lo vedi in un altro modo, 
il silenzio
e te ne innamori. 
Portaci qualcuno con il quale non devi parlare per forza, perché il mare è un film muto che ti sorprende per i colori, per le sensazioni che ti provoca nello stomaco, e non tanto per i rumori delle onde, certo, anche. Ma quel che veramente vale, del mare, sono le sfumature. Come di ogni cosa bella, d'altronde. 
Portaci chi è stato in grado di dimostrarti che tu vali molto più di quel che pensi, di quel che ti aspetteresti, qualcuno che faccia di te una priorità e non un passatempo, che riesca a sentire le tue tragedie di dentro senza pensare che siano cose banali e poco rilevanti. 
Portaci, a vedere il mare, chi ti sa capire senza parlare 
chi ti viene a prendere se ti allontani
chi ti lascia appoggiarti sulla sua spalla quando cadi,
chi se guarda nei tuoi occhi, incredibilmente, vede un po' di mare, chi quando alza lo sguardo, nel cielo, legge il tuo nome.
Portaci qualcuno così, che ti faccia sentire dentro un caos perfetto, stupendo, che ti faccia sentire che è bello svegliarsi alla mattina, proprio bello.
Portaci qualcuno così, e ti sembrerà di vedere qualcosa di stupefacente, di sconvolgente
e ti sembrerà di vedere il mare per la prima volta nella tua vita
perché così bello, prima, non l'avevi visto mai.

A presto,
Patrizia


mercoledì 6 giugno 2018

UN LO A COLORI

Ciao!
come vedete questo periodo è stato un periodo particolarmente creativo per me, come non mi capitava da tempo! E non poteva che essere così, visto che il mese appena trascorso è stato un mese molto intenso, ricco di tante emozioni e momenti scrapposi.
Questo LO racconta proprio uno di questi momenti, un week end  incredibile, trascorso tra scrap, amicizia, chiacchiere e nel quale ho potuto condividere con mio marito un pezzetto di questo magico mondo! Dei momenti trascorsi porto nel cuore un ricordo prezioso, intimo e del quale voglio condividere con voialcuni momenti attraverso questo progetto.





A presto,
Patrizia

lunedì 4 giugno 2018

ALBUM ON THE ROAD

Buongiorno a tutti!
Oggi vi voglio far vedere come realizzare questo semplicissimo e soprattutto veloce mini album che ho preparato per raccogliere le foto della mia prossima vacanza in Sardegna. L'idea di partenza era quella di avere con me una struttura nella quale inserire le foto già durante il viaggio stesso, insomma una specie di diario di viaggio!

Per la realizzazione di questo Envelope mini sono partita dal creare, con l'aiuto della Envelope punch board, quattro buste in cardstock. Le mie misurano cm. 15x10 ma nulla vieta di modificare dimensioni, numero e orientamento dell'apertura delle buste!


A due di queste, con l'aiuto della taglierina, ho tolto l'aletta.


Dalla carta patterned ho ricavato un rettangolo che in altezza misura come la larghezza delle buste, cioè cm.15. Ho realizzato delle pieghe ogni centimetro lungo tutta la lunghezza ottenendo una specie di fisarmonica.


Partendo dalla terza piega ho iniziato ad inserire la prima busta, fissandola con del biadesivo alla carta patterned.


Le altre buste andranno poi inserite come da immagine, lasciando alla fine due pieghe, esattamente come all'inizio.


Con la colla ho chiuso esternamente ogni piega


ed ho lasciato asciugare bene tenendo in forma la rilegatura ottenuta aiutandomi con delle mollettine.


 Una volta asciutta la struttura, si otterrà aprendo il nostro mini un rilegatura come questa.


Ho ricavato due copertine di dimensioni adeguate


 e le ho inserite nella rilegatura come da foto. Ho in fine ricoperto il dorsino con un rettangolo di carta fantasia.



Ogni busta è poi stata rivestita con carta coordinata. Per tenere chiuse le alette delle buste ho inserito delle calamite al di sotto della carta patterned.


Non mi è rimasto poi che decorare la copertina ed ecco completato il mio mini: ora devo solo riempirlo di foto!


Con questo progetto presento la sfida di giugno sul blog di Evoluzione Party

A presto,
Patrizia

venerdì 1 giugno 2018

I MIEI PASSI

Eccoci qui oggi con un nuovo progetto, un LO che nella mia mente vuole raccontare con le parole, i colori, la foto i miei passi, la mia strada. Il mese di maggio è stato per me un mese particolarmente intenso, non solo pieno di cose da fare, di incontri, di emozioni, di attimi felici, ma anche pieno momenti difficili, di momenti nei quali per poter continuare ad andare avanti e guardare l'orizzonte è necessario fermarsi e guardando indietro vedere la strada fatta. Questo LO nasce un po' così, mentre camminando in una bellissima giornata di sole alle cinque terre mi sono soffermata a guardare i miei piedi e, complice il silenzio di un bosco, ho cercato di tirare un po' le somme sulla mia vita e su che strada volevo percorrere.




Per la sua realizzazione ho seguito lo sketch ideato per la sfida ASI del mese di giugno, che potete trovare quì. Per la scelta di colori e materiali mi sono sicuramente lasciata ispirare dai colori della foto, colori che mi trasmettevano serenità e pace, e anche le parole che ho scelto per il Journaling e gli elementi che ho inserito trovano siano perfetti per ricreare il ricordo che volevo "fissare" con questo progetto.

Vi lascio con le parole di Lewis Carrol in "Alice nel paese delle meraviglie":

Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull'albero.
"Che strada devo prendere?" chiese.
La risposta fu una domanda:
"Dove vuoi andare?"
" Non lo so" rispose Alice
"Allora non ha importanza" disse lo Stregatto

A presto, 
Patrizia

martedì 1 maggio 2018

UN MINI....ESPLOSIVO!

Si, avete letto bene, quello che vi faccio vedere oggi è proprio un minialbum esplosivo! .. un explosion book direte voi? noooo, un vero mini esplosivo, nel senso che a forza di aggiungere abbellimenti è diventato cosi "cicciottoso" che penso  esploderà da un momento all'altro!
Per la realizzazione della struttura sono partita da un file cut che  Bea Valint ha messo a disposizione nel suo blog e che ho ritagliato con la silhouette in una coloratissima patterned della collezione Faith della Simple Stories. Ho realizzato questo mini per raccogliere alcuni scatti fatti a Pasqua alle mie due modelle preferite, le mie nipotine Eleonora e Rebecca che spesso trovate fotografate nei miei progetti. Alcuni ritagli della stessa collezione, dell'acetato, del vellum e alcune timbrate completano questo coloratissimo progetto fiorito.









con questo progetto apro la sfida mensile sul blog delle Scrapper della Notte
e partecipo alla sfida #4.18 dream elements sul blog Scrap Dreams (foglie e enamel dots)

a presto e buon primo Maggio a tutte!
Patrizia

venerdì 27 aprile 2018

PER LA MIA MAMMA

Ciao, ormai siamo quasi a Maggio, il mese delle rose e della festa della mamma. Quest'anno per accompagnare un piccolo regalino che le farò, ho realizzato un mini accordion davvero mini. Misura infatti solo 10 x 8 cm. ed è realizzato con pochissimi materiali: una striscia di bazzil bianco piegata, due cartoncini di recupero rivestiti con della carta da parati, un nastro, due timbri Florilege ( acquistati la scorsa settimana a Version Scrap ) , qualche tocco di colore realizzato con i distress oxide e le immancabili foto!
E' un mini davvero essenziale che richiede pochissimo tempo per essere realizzato ma che secondo me fa comunque una bella figura!







Andate sul blog ASI a sbirciare cosa le altre amiche del DT hanno preparato per le loro mamme!
A presto,
Patrizia